Reset Password

I tuoi risultati
14 Febbraio 2019

Baia Verde Gallipoli

Baia Verde Gallipoli è un incantevole tratto costiero del Salento ed è una zona residenziale ben curata e accogliente. Baia Verde è una delle mete turistiche più ambite del Salento e, com’è ben noto oramai, da diversi anni a questa parte è anche una delle località balneari più amate d’Italia.

Sei mai stato a Baia Verde? Quanto la conosci? Sai perché è così adorata da autoctoni e visitatori del luogo? E sai cos’è che la rende affascinante ed entusiasmante, ideale per vacanze estive memorabili? Se hai voglia di conoscere le risposte a queste e a molte altre domande, fermati qui.

Nella guida che segue ti raccontiamo la Baia Verde di Gallipoli, le sue origini, le sue evoluzioni nel tempo, la meraviglia del suo paesaggio naturalistico e ti suggeriamo perché è una meta turistica tanto amata non solo dai giovani, come pure potresti pensare, ma anche da famiglie e da persone di ogni età.

baia verde gallipoli

 Baia Verde Gallipoli: dalle origini al turismo

La Baia Verde Gallipoli è nata come una zona residenziale estiva in cui gli abitanti dei paesi limitrofi di Gallipoli (in particolare Matino, Parabita, Tuglie e Casarano) venivano qui per trascorrere la loro villeggiatura, solitamente da giugno a metà settembre. Era abitudine, infatti, popolare la Baia Verde al termine dell’anno scolastico in corso e rientrare nel paese di origine in coincidenza con l’inizio del nuovo anno da frequentare sui banchi di scuola, svuotando lidi, case e ville.

Negli anni i turisti italiani e poi anche quelli stranieri hanno scoperto la meraviglia di Gallipoli, che ha conquistato il cuore dei tanti visitatori con il suo centro storico, un vero e proprio delizioso gioiellino, il mare limpido e le spiagge di sabbia finissima. Così, anche Baia Verde ha cominciato ad essere una meta turistica gettonata, finendo (nella maggior parte dei casi) per scalzare i proprietari delle abitazioni residenziali, che oggi affittano appartamenti, case, bed and breakfast e ville a turisti di ogni età e provenienti da ogni regione di italiana ed anche del mondo.

Sono sempre più numerosi, infatti, i turisti spagnoli, francesi, inglesi, anche statunitensi, russi e orientali che si aggirano per le strade di Gallipoli e per le spiagge di Baia Verde, godendo delle bellezze che offre loro la natura salentina ma anche l’arte, la storia e la cultura di quest’antica terra.

Oggi Baia Verde è un piccolo quartiere residenziale di Gallipoli, ricco di alberi e di piante dai fiori colorati, che vive con passione nei mesi estivi e cade in letargo nel profondo inverno, per ritornare alla vita in primavera, quando le temperature diventano miti, i primi bagnanti si lasciano coccolare dalle onde del mare salentino e dai raggi del bel sole della Puglia e i lidi colgono l’occasione per organizzare divertenti party in spiaggia.

Baia Verde Gallipoli: spiagge, mare, lidi e case

Baia Verde Gallipoli è una piccola e incantevole oasi di benessere, situata lungo la costa occidentale del Salento. Osservandola dall’alto appare come una baia di importanti dimensioni lambita dalle cristalline acque del Mar Ionio, carezzata dalla sua brezza salina e favorevole al vento di Scirocco, tanto caro alla terra salentina.

Baia Verde è amata per la sua lunga spiaggia finissima e dorata, capace di accogliere grandi e piccini in un lembo di terra che pare condurre dritto ai Caraibi, con i suoi colori incantevoli e il fascino della natura. Una peculiarità di Baia Verde e, in generale del lato occidentale della costa del Salento, è che il livello del mare è molto basso per diversi metri prima di cominciare, gradualmente, ad alzarsi.

Vacanze Bambini

Spesso ci si pone la domanda: al mare con i bambini dove ? Baia Verde è molto amata dalle famiglie, proprio perché ci si possono portare i bambini per farli divertire in acqua e sulla spiaggia. Ma anche i giovani ovviamente possono sfruttare la zona di bassa marea per giocare a calcio, a pallavolo, a racchettoni, e la zona di alta marea per fare tuffi, nuotate, prendere in affitto i pedalò e gli acqua-scooter con cui scatenarsi.

A tua disposizione avrai parti di spiaggia libera, dove puoi comodamente stendere il tuo asciugamano e godere del bel sole del Salento. E se, invece, preferisci farti coccolare dalle comodità? La vacanza è vacanza, in effetti… Ecco, Baia Verde ti offre anche la possibilità di godere del tuo soggiorno al mare in lidi e stabilimenti balneari attrezzati, dove puoi trovare tutto ciò che desideri.

Ad attenderti lettini, ombrelloni, bagni, bar, musica e divertimento fino al tramonto, quando il sole cala, tingendo di incredibili colori il cielo salentino, l’acqua del mare si fa ancor più calda, la musica coinvolge e la festa comincia. Sono queste le ore in cui Baia Verde si accende di vita, di entusiasmo e di passione, quando tutti cominciano a cantare a squarciagola con la testa all’insù e a ballare a pieni nudi sulla sabbia al ritmo delle suadenti note musicali.

Oltre al mare incantevole, dai colori cristallini e dalle tinte limpide, oltre alla spiaggia dalla sabbia finissima e dalle sfumature dorate, oltre ai divertenti happy hour, Baia Verde ti offre anche la possibilità di usufruire di appartamenti nuovi o da poco ristrutturati, da prendere in affitto per periodi di tempo limitati e in cui godere comodamente e liberamente delle tue vacanze. In alternativa, qui puoi trovare anche case singole, villette a schiera, vere e proprio ville, hotel ed anche bed and breakfast. Insomma, la Baia Verde Gallipoli ti offre tutto quel che puoi desiderare.

Cosa fare a Baia Verde di Gallipoli

Se al tramonto puoi godere degli happy hour in spiaggia, anche di sera hai a disposizione diverse opportunità di intrattenimento se non vuoi spostarti da Baia Verde. Puoi cenare in uno dei ristoranti della località turistica e poi spostarti in discoteca o nei lidi, che spesso organizzano anche delle serate al ritmo di musica per continuare a ballare in spiaggia fino a notte fonda.

Oppure, a piedi, in bici, in auto o con una navetta, puoi raggiungere il Corso di Gallipoli (che dista appena un paio di chilometri), ricco di locali, di negozi, di ristoranti, di cinema e di chiese. Da ammirare anche la Fontana greco-romana, che puoi trovare prima di accedere nella parte vecchia della città e che, con molta probabilità, è la più antica fontana d’Italia.

E, ancora, se soggiorni a Baia Verde, di certo non puoi non addentrati nel centro storico di Gallipoli, un delizioso gioiellino che ti consigliamo di visitare. Ti stupirà per la sua bellezza e per la ricchezza di particolari. Il centro storico di Gallipoli è sorto su un piccolo isolotto che protende sul Mar Ionio ed è incastonato tra le mura di una cinta bastionata, eretta dopo l’eccidio di Otranto da parte dei Turchi, nel 1480.

Ricco di viuzze, stradine, negozietti, botteghe, ristoranti e locali, il centro storico di Gallipoli tutt’oggi è organizzato secondo il modello delle città greche: una via principale (via Antonietta de Pace) divide in due la Perla dello Ionio, la parte est e la parte ovest, ovvero la parte in cui soffia il vento di Scirocco e quella in cui soffia il vento di Tramontana.

Imperdibile anche l’occasione di una romantica passeggiata lungo la Riviera, un’affascinante strada panoramica che ti permette di costeggiare tutta la parte vecchia della città.

Cos’altro visitare a Gallipoli Vecchia? Tutto, oseremmo dire. Il Castello Angioino, risalente ai secoli XII-XIV, poi ristrutturato dagli Angioini e dagli Aragonesi, restaurato e riaperto al pubblico nel 2014 con la sua pianta quadrangolare, i tre torrioni circolari, una torre di vedetta, le grandi sale interne e un panorama da mozzare il fiato. Il Rivellino, una fortificazione munita di torre costruita tra il 1515 e il 1522 e caratterizzato dalle sue grandi dimensioni, se paragonate a quelle del Castello, e dalla particolare forma a puntone. Bellissimo anche il Ponte di Gallipoli, risalente al 1484 e riprogettato nel Seicento con 12 arcate e un ponte levatoio in legno, che oggi non esiste più.

Stupendi anche i palazzi storici e le antiche chiese barocche, ricche di arte, di, storia, di architettura e di cultura. Tra queste meraviglie, non puoi perdere la bellezza della Basilica Concattedrale di Sant’Agata, un meraviglioso esempio del barocco gallipolino. La Cattedrale è stata eretta nel XVII secolo al centro dell’isolotto su cui sorge Gallipoli e nel suo punto più alto, ha un impianto a croce latina, un sontuoso altare centrale, altri stupendi altari barocchi, molte nicchie al cui interno si trovano le statue dei Santi e conserva anche prestigiose tele religiose.

Altre chiese che devi visitare sono: la Chiesa di San Francesco d’Assisi, la Chiesa di San Francesco di Paola, la Chiesa di Santa Maria della Purità, la Chiesa di San Domenico al Rosario, la Chiesa del Santissimo Crocifisso.

Stupendi anche i palazzi storici che puoi ammirare passeggiando per le strade di Gallipoli. Tra questi, non passano inosservati Palazzo Pirelli, ricco di decorazioni, alto rilievi in carparo, fregi e cornici; il Palazzo Tafuri, con i suoi finestroni ovali e le grandi e romantiche balconate; Palazzo Specolizzi, con il suo imponente portone d’ingresso, i lineamenti classici e le sontuose decorazioni che impreziosiscono il cornicione.

Come muoversi a Baia Verde?

Baia Verde è facilmente e velocemente percorribile a piedi, passeggiando per le sue rilassanti viuzze piene di fiori, che ti conducono dal tuo appartamento o dal tuo hotel dritto in spiaggia, costeggiata da un tratto stradale percorribile esclusivamente a piedi.

In alternativa, puoi noleggiare una bici, uno scooter o un’auto oppure puoi prenotare i tuoi viaggi in navetta, un servizio pratico e utile.

 Dove si trova Gallipoli? E come raggiungere Gallipoli?

Come ti abbiamo raccontato, Baia Verde è la zona residenziale estiva di Gallipoli. Dal suo centro storico dista appena 3 chilometri e circa un paio di chilometri dal Corso principale, ricco di locali, negozi, palazzi antichi, hotel e anche chiese religiose.

Gallipoli, nota anche Perla dello Ionio, e il cui nome deriva dal greco Καλλίπολις (Kallípolis), ovvero Città Bella, è un comune di poco più di 20.000 abitanti situato nella provincia di Lecce e distante 35 chilometri dal capoluogo pugliese. Si protende sulla costa occidentale del Salento, caratterizzata dalla scogliera bassa e sabbiosa e lambita dal Mar Ionio, ed è raggiungibile in auto da Lecce tramite la Strada Statale 101. In alternativa, sono molti gli autobus che giungono fino alla Città Bella, incluso il pratico Flixbus.

Arrivi in aeroporto a Brindisi? Allora, una volta qui, puoi affittare una navetta che ti porterà fino a Gallipoli o a Baia Verde.

Anche il treno è un mezzo di trasporto, sebbene più lento, che puoi utilizzare per raggiungere la Perla dello Ionio.

Categoria: Gallipoli

Lascia un Commento