Cosa fare a Roma in 24 ore

Roma è una città speciale! È un luogo ricco di arte, cultura legata alla storia antica romana e barocca, troviamo splendidi edifici in ogni angolo e inoltre cibo, pasta pizza e gelato deliziosi per soddisfare anche gli appetiti più raffinati. Non importa se è la tua prima, seconda o terza volta Roma. Una cosa che ho capito subito è che c’è sempre qualcosa che mi è sembrato di perdere in una visita precedente, quindi si scoprono sempre cose nuove. Non può mai capitare quindi di chiederti cosa fare a Roma una volta arrivato.

cosa fare a roma

I punti salienti di Roma

Ho avuto il piacere di trascorrere i mesi piovosi di gennaio e febbraio a Roma, quindi conosco bene la città. E anche se pioveva molto ed era un po ‘più freddo di quanto immaginassi Roma è romantica, mi sono innamorato della città.

Dormire a Roma: la zona che preferisco è quella di Termini perché economica e centralissima. Se volete spendere di più c’è Monti e ovviamente la parte del Tridente (tra piazza del Popolo e Piazza di Spagna) ma ovviamente spendete di più.

Roma è facile da raggiungere, non avete scuse. Si trova in una delle più belle regioni italiane. Ci sono due aeroporti con tanti voli anche low cost per le principali città italiane. C’è la stazione Termini e Tiburtina in cui arrivano i treni di NTV e Trenitalia. Ci sono i bus che portano nella capitale. Oppure prendete la macchina e partite.

Una delle cose che amo di Roma è che benché il centro sia immenso, lo potete girare a piedi. Ovviamente bisogna fare delle belle camminate, ma ci sono anche i mezzi pubblici che via aiutano. La metro, sebbene non sia capillare, vi porta nei posti strategici ed i bus possono rappresentare un’alternativa valida.

Roma è una città così bella e antica con una storia così ricca. Sento che c’è qualcosa di nuovo da scoprire in ogni angolo di strada. Anche se non siete appassionati di arte antica ti garantisco che amerai le strade di Roma. Splendidi edifici barocchi o umbertini, strade strette che portano a piazze nascoste e tutti quei deliziosi ristoranti romantici e bar accoglienti.

Cosa fare a Roma se hai solo 24 ore?

Ok, magari siete di passaggio e avete solo un giorno per visitarla e avete voglia di godervela al massimo. Ovviamente direi che hai bisogno di molto più tempo per scoprire veramente Roma, ma se mai dovessi finire a Roma per solo 24 ore (o giù di lì) allora questo è quello che ti consiglierei di fare:

Cinque tappe assolutamente da non perdere a Roma

Colosseo e Fori Imperiali

Il Colosseo, il più grande anfiteatro del mondo, è l’immagine di Roma e uno spettacolo davvero bello. A pochi passi dal Colosseo troverai il Foro Romano : ora alcune rovine imponenti ma per secoli il centro della vita pubblica romana… L’area attira una bella folla la sera (e per la maggior parte dei giorni) e troverai spesso musica dal vivo. Se andate a passo spedito la visita di Colosseo e Fori vi porta via mezza giornata, ma ne vale veramente la pena. Meglio ancora se prendete una guida che vi guida attraverso l’antico centro romano.

Fontana di Trevi

Capolavoro dell’ arte barocca del Bernini è la fontana più famosa del mondo. Quella della “dolce vita” di Fellini. Qui si getta la monetina per tornare. La folla durante il giorno è immensa, la piazza non grandissima, ma lo spettacolo è garantita. L’acqua che alimenta la fontana arriva ancora da un vecchio acquedotto romano. Suggestiva la vista notturna, specie se arrivate alle 3 o alle 4 del mattino quando non c’è quasi nessuno.

Piazza di Spagna

La scalinata di Trinità di Monti che troneggia su Piazza di Spagna è favolosa. Migliaia di turisti a tutte le ore per godere questo favoloso spettacolo. Ai piedi della scalinata c’è la fontana della Barcaccia mentre in cima la chiesa di Trinità dei Monti. Una splendida via laterale va assolutamente percorsa, è quella che vi porta al Pincio e a Villa Borghese. Da qui si gode un panorama stupendo dall’alto della città.

San Pietro

La basilica più grande del Mondo. Dovete assolutamente vederla, l’ingresso è gratuito mentre si paga per salire in cima. Si paga ovviamente anche per vedere i Musei Vaticani e la Cappella Sistina affrescata da Michelangelo. Resterete a bocca aperta per tutto il tempo della visita e vi chiederete come hanno fatto degli uomini a creare tanta bellezza.

Il campidoglio

Uno dei setti colli di Roma e sede del comune. La piazza è opera di Michelangelo e al centro troneggia la statua equestre del Marco Aurelio. Si tratta di una copia, quella vera si trova negli adiacenti musei capitolini che vanno assolutamente visitati. Dietro al Campidoglio fermatevi ad ammirare una delle più belle viste di Roma, quella sui fori imperiali.

Il Gianicolo

Altra vista fantastica sulla città. Altro colle amato dai romani ma anche dai tanti turisti che arrivano ad ammirare la città eterna. Da qui i patrioti garibaldini si difesero per dare l’assalto alla città che portò all’unità d’Italia. Alle 12 ogni giorno il cannone spara per ricordarci gli eventi. Un bel luogo anche per fare una passeggiata fantastica.

Trastevere e la vita serale

L’aperitivo è pensato come un incontro pre-cena, spesso offerto nei bar tra le 7 e le 21, dove normalmente si paga un prezzo fisso per ogni bevanda (un buon cocktail o un buon bicchiere di vino) e cibo illimitato. Trastevere è uno dei punti più belli, al di la’ del Tevere. Stradine strette, ottocentesche, vicoli meravigliosi.

Anche se ufficialmente l’aperitivo non dovrebbe sostituire la cena e un vero italiano probabilmente mi odierà per averlo detto, ma la maggior parte dei posti a Trastevere offre un ottimo Aperitivo con una così grande selezione di cibo che ha sostituito molte delle mie cene a Roma . Si tratta di un ottimo modo per vivere la cultura locale, guardare la gente, rilassarsi con un drink dopo il lavoro o dopo una lunga giornata di visite turistiche . Se avete ancora fame qui ce n’è per tutti i gusti: pizza, gelato, cibo sofisticato, birra a fiumi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Elenco Categorie