Reset Password

I tuoi risultati
19 aprile 2018

Terme: il rimedio perfetto per mente e corpo

Utilizzate già dagli antichi romani, le Terme rappresentano la soluzione perfetta per generare benessere e prendersi cura del proprio corpo.

Queste particolari acque ricche di sali minerali infatti donano una sensazione di tranquillità e, contemporaneamente, hanno effetti benefici sulla pelle (anti-age, illuminante, purificante…) e sul corpo (in base alla composizione chimica delle acque possono aiutare a combattere e prevenire molte malattie).

terme

Immagini tratte da www.agriturismolabruciata.it

Terme: L’importanza per la salute

Il primo utilizzo delle acque termali per scopi terapeutici risale ai romani quando Plinio, Galeno e Celso teorizzarono una prima classificazione basata su azione curativa e caratteristiche chimico-fisiche.

Il trattamento era di quattro settimane; la durata variava dai 30 minuti iniziali ai 120 delle ultime sedute.

Oggi gli esperti consigliano bagni di 15 minuti seguiti da un tempo di reazione di uguale durata in cui, grazie alla sudorazione provocata dalle alte temperature, avviene l’eliminazione di acqua, scorie ed altre sostanze tossiche presenti all’interno dell’organismo.

Questo però non è l’unico beneficio.

Le cure termali infatti hanno un’azione antisettica, anti-infiammatoria, endocrina e stimolante sul sistema immunitario che le rendono specifiche per tutti coloro che presentano patologie gastro-intestinali, infiammatorie, respiratorie e ginecologiche.

Terme: Minerali e trattamenti

Le acque termali non sono tutte uguali e non risolvono le stesse problematiche.

La classificazione Marotta e Sica del 1933 ne distingue 10, differenti per temperatura, residuo fisso a 180°C e composizione chimica.

Acque minerali

Suddivise a loro volta in acidule, alcaline e bicarbonate, sono ideali per combattere disturbi digestivi e gastrointestinali, artriti, gastriti, problemi al fegato, psoriasi, malattie infiammatorie della pelle, emorroidi, cefalee croniche, calcoli biliari e problemi alle colecisti.

Acque oligominerali

Grazie alla loro importante azione diuretica, sono indicate per combattere gotta, calcolosi renale, infezioni batteriche e ritenzione idrica.

Acque mediominerali

Caratterizzate da una concentrazione media di sali minerali sono perfette per curare diabete ed osteoporosi.

Acque salse o Cloruro-Sodiche

Ricche di sodio e cloro, sono ideali per combattere obesità, diabete e malattie intestinali.

Acque sulfuree

Caratterizzate da un alto tasso di zolfo e dal forte odore, queste acque sono perfette per chi ha problemi legati alla pelle e alle vie aeree.

Acque arsenicali-ferruginose

Ricche di ferro ed arsenico sono importanti sia per chi ha affezioni ginecologici, che per coloro che hanno carenze di ferro, malattie della pelle e problemi alla tiroide.

Acque solfate

Caratterizzate dalla elevata presenza di zolfo sono perfette per chi ha problemi alle vie respiratorie (sinusiti, faringiti e laringiti) e problemi intestinali come la colite spastica.

Acque carboniche

Ricche di anidride carboniche, sono la soluzione ideale per coloro che hanno problemi di circolazione, ipertensione o cellulite.

Acque radioattive

Caratterizzate dalla presenza di radon, sono importanti per curare problemi ginecologici e malattie dolorose come infiammazioni articolari e nevralgie.

Acque Salso-Bromo-Iodiche

Ricche di cloruro di sodio, iodio e bromo, sono perfette per combattere disturbi osteoarticolari, cutanei e ginecologici.

Acque calciche

Caratterizzate da un alto livello di calcio, sono ideali per donne in gravidanza, in menopausa e per prevenire l’osteoporosi.

Il trattamento di bellezza

Le acque termali ad avere benefici sulla pelle sono principalmente due: le Salso-Bromo-Iodiche e le Sulfuree.

Le prime hanno un effetto rivitalizzante, drenante e vasoprotettore, sono ideali per combattere cellulite e pelle a buccia d’arancia, e difendono la pelle dall’azione dei radicali liberi.

Le seconde  hanno un’azione esfoliante ed antiseborroica che le rende perfette per pelli grasse, impure ed acneiche. Grazie all’alta presenza di Plancton al suo interno inoltre ha un’azione anti-age, rivitalizzante, illuminante, nutriente ed idratante sulla pelle.

Queste vengono solitamente utilizzate per produrre creme di bellezza in loco, ma possono anche essere usate al momento sotto forma di fanghi.

Le terme in Italia

La nostra penisola, grazie ai romani e alle numerosi sorgenti presenti nel sottosuolo, è ricca di terme differenti per dimensioni, proprietà, contesti ed usabilità.

Le regioni in cui si ha una scelta più ampia sono la Toscana (se ne contano 22), l’Emilia Romagna (ce ne sono 21) e la Lombardia (ne ha 18).

La province sono Siena (9 località termali di cui 3 gratuite), Massa-Carrara (3) e Pisa (3).

Terme libere

Tra le più importanti località termali gratuite ci sono: Bagno Vignoni, Bagni San Filippo e San Casciano dei Bagni.

Bagno Vignoni

Situato nella Val D’Orcia, il borgo termale di Bagno Vignoni è caratterizzato dalla piazza delle sorgenti (la vasca termale nel centro del paese costruita dagli Etruschi) che raccoglie le acque provenienti dalla vicina falda acquifera.

L’acqua ha una temperatura che varia tra i 50°C -52°C, appartiene alla classe sulfurea e radioattiva ed è specifica per coloro che hanno problemi all’apparato scheletrico, genitale, respiratorio, al sistema muscolare o patologie legate ad orecchie, naso e gola. È possibile usufruirne gratuitamente nella vasca rettangolare ai piedi della collina o nelle pozze in cui scorre l’acqua prima di arrivare a destinazione.

Bagni San Filippo

Conosciuta anche con il nome di Fosso Bianco o Cascata della Balena Bianca, questa località termale è circondata da un accumulo di calcare indurito e da una serie di cascate calcaree che vanno a forma la pozza d’acqua in cui immergersi.

L’acqua ha una temperatura di 52°C, appartiene alla classe solfurea, solfata, calcica e magnesiaca ed è particolarmente indicata per combattere problemi legati alla pelle, all’apparato respiratorio, al diabete, all’apparato gastro-intestinale, genitale o scheletrico.

San Casciano dei Bagni

Situato nella campagna Valdorciana, le proprietà curative delle acque presenti in questo piccolo borgo erano già conosciute da Romani ed Etruschi. Le tre vasche principali in cui queste confluiscono si inseriscono perfettamente nel paesaggio circostante dando vita ad un bellissimo paesaggio.

L’acqua ha una temperatura di 42°C, appartiene alla classe solfata, calcica e magnesiaca ed è particolarmente indicata per problemi legati all’apparato respiratorio, urinario, gastro-intestinale, scheletrico, al sistema muscolare e cardiovascolare o per patologie dermatologiche.

È possibile usufruire dei benefici dell’acqua termale nell’unica vasca accessibile (quella centrale di forma triangolare) o nelle pozze che l’acqua alimenta.

Terme a pagamento

Tra le più importanti terme a pagamento ci sono: Montepulciano, Chianciano Terme e Rapolano Terme.

Montepulciano

Situata nel paese di S. Albino, le acque utilizzate da questa struttura termale appartengono alla classe solfurea, calcica, salso-bromo-iodica e magnesiaca. Questa è particolarmente indicata per risolvere problemi legati all’apparato locomotore, respiratorio, genitale, scheletrico, al sistema muscolare e cardiovascolare o per patologie dermatologiche.

Chianciano Terme

Situato nella Valdichiana Senese, le proprietà delle acque termali di Chianciano sono conosciute fin dagli Etruschi e dai Romani. Particolarmente famoso per i benefici che la sua acqua porta al fegato, Chianciano è considerato una dei centri più all’avanguardia della toscana.

Le sue acque termali appartengono alla classe calcica, ferruginosa, solfata ed alcalino-terrosa e sono particolarmente indicate per risolvere una grande varietà di problemi: apparato locomotore, respiratorio, urinario, gastro-intestinale, genitale, scheletrico, al sistema muscolare o per patologie dermatologiche, calcoli ed obesità.

La struttura offre ai suoi ospiti la possibilità di usufruire del servizio termale anche sotto il cielo stellato e di combinarlo con un percorso culinario, studiato per sposarsi perfettamente con le attività sensoriali presenti.

Rapolano Terme

Situate al confine tra Valdichiana e Crete Senesi, è possibile scegliere tra due differente strutture: Terme San Giovanni ed Antica Querciolaia.

Le acque hanno una temperatura di 40°C, appartengono alla classe solfurea e calcica e sono ideali per risolvere problemi legati all’apparato respiratorio, genitale, scheletrico, al sistema cardiovascolare e muscolare o per patologie dermatologiche.

Entrambe le strutture permettono ai loro ospiti di godere dei benefici delle acque termali anche sotto il cielo stellato.

Non riesci a scegliere o vuoi goderti gli effetti delle acque termali su corpo e mente senza la preoccupazione di dover subito tornare alla cruda realtà?

Prenditi più tempo scegliendo un hotel perfettamente collegato a ciascuna località termale.

Categoria: Terme e benessere

Lascia un Commento