Reset Password

I tuoi risultati
15 aprile 2018

Colline Toscane e le migliori mete

In viaggio per un tour lontano dalla folla

L’Italia è molto più di pizza e mandolino e chi dall’estero viene in visita nel nostro Paese oltre il nostro cibo rimane ammaliato dalle numerose opere d’arte, le città di straordinaria bellezza, boschi suggestivi, laghi e montagne. Qualsiasi giornale di moda e lifestyle proporrà l’Italia come miglior scelta per le tue prossime vacanze! Oggi ti parleremo di una tra le regioni italiane più incantevoli, dove il tempo sembra si sia fermato, la Toscana. Passeggiare per i borghi e le colline toscane ti ricondurrà inevitabilmente in un’epoca lontana fatta di cavalieri, dame ed eterna bellezza.

In Toscana l’arte è in ogni luogo: musei, gallerie, vie storiche racchiudono tutta la storia dell’Italia rinascimentale. Puoi imbatterti in un affresco di Piero della Francesca, anche la cucina è arte, quindi non potrai fare a meno di mangiare una zuppa di ribollita, realizzata con cavolo nero stagionale e impreziosita da un filo di olio d’oliva appena spremuto.

Ma non lasciare che l’arte ti distragga dal paesaggio: le vigne del Chianti e Montalcino, le cave di marmo di Carrara a nord di Lucca o la selvaggia striscia costiera della Maremma sono tutti luoghi da includere nel tuo prossimo viaggio in Toscana.

colline toscane

Un viaggio tra le colline di Chiusi

Fuggi dalle località più popolari della Toscana e immergiti nei meno noti tesori storici e architettonici della Toscana. Chiusi, al confine con l’Umbria a sud-ovest di Siena, ha anche ottimi collegamenti ferroviari. Le sue gemme, a parte il suo magnifico museo etrusco, includono l’intrigante Tomba delle scimmie del V secolo A.C. con affreschi raffiguranti giochi funebri e il Labirinto di Porsenna.

Alla fine del tuo giro turistico potrai pranzare al ristorante Nonna Rosa in Via dei Tulipani, dove potrai mangiare gnocchi ripieni o lo stufato di cinghiale seduto a cavalcioni di un vecchio motorino o all’interno di una Fiat 500 restaurata.

Colline toscane e il mare di Viareggio

Molte persone dimenticano che ci sono degli ottimi posti in cui soggiornare sulla costa toscana. Se decidi di visitare Viareggio non te ne pentirai, è una città facilmente raggiungibile in treno dall’aeroporto di Pisa, ha hotel per tutte le tasche. Se il prossimo viaggio estivo sarà in Toscana concediti una nuotata nelle acque di Viareggio e prendi il sole sulle soffici sabbie dorate. Pisa, Lucca, Livorno e Firenze sono tutte raggiungibili in un’ora con i mezzi pubblici.

Le sorgenti termali di Bagno Vignoni

Uno dei momenti che non dimenticherai del tuo tour in Toscana sarà a Bagno Vignoni, un villaggio noto per le sue sorgenti termali. Una volta lì ti basterà goderti le ore trascorse tra le calde acque termali con una splendida vista sulla campagna. Potrai mangiare in qualche ristorantino del luogo magari un’ottima pasta con salsa d’aglione (aglio e pomodoro) seguita da un incredibile pollo alla griglia.

L’orto botanico di Siena

Se opterai per il classico triangolo Toscano (Siena, Pisa e Firenze) non dimenticare di includere nel tuo tour senese la visita di un’oasi di pace lontana dalla caotica città. Basta andare nell’Orto Botanico girovagando nel labirinto di sentieri per un intero pomeriggio. Ci sono alcune sculture interessanti sparse per il giardino e paesaggi mozza fiato per ammirare le colline toscane dall’alto.

Un giro in bicicletta a Lucca

Una gita in bicicletta intorno ai bastioni della bellissima e storica città di Lucca è un must. E’ un ottimo modo per visitare la città muovendosi con facilità. I bastioni sono circa tre miglia intorno alla città, un ottimo modo per mantenersi in forma!

Chiesa di Sant’Antimo Montalcino

L’antica chiesa abbaziale di Sant’Antimo sorge tra ulivi e fiori selvatici a 9 km a sud di Montalcino, sulla strada per il Monte Amiata. All’interno la luce risplende attraverso l’alabastro e riflette le pietre color miele. Ben oltre 1.000 anni di storia si racchiudono tra quelle mura, il luogo è associato a Carlo Magno, ma ha visto un periodo di lento declino dopo che lo stato italiano ha soppresso gli ordini monastici. Nel 1992 è stato rivitalizzato e ora è di nuovo un monastero attivo.

Colline toscane: un tour vinicolo nel Chianti

Se decidi di visitare la Toscana devi per forza includere un tour del vino, perché non andare quindi alla fattoria Sant’Agnese a Castellina, nel Chianti, dove puoi assaggiare il suo chianti e mangiare un pranzo che include l’aceto balsamico di 30 anni sul gelato alla vaniglia. Se poi hai del tempo, prenota la lezione di cucina per imparare a preparare la pasta fresca con il tartufo, la focaccia e dessert come il tiramisù.

Le Crete Senesi

Navigare tra le Crete Senesi (a sud di Siena) e la Val d’Orcia lungo la Via Francigena, la via dei pellegrini medievali e la romana Via Cassia, è un piacere senza fine. Dal momento che il trasporto pubblico è irregolare nel migliore dei casi, ci sono relativamente pochi turisti; avventurarti in auto o in moto con una buona guida è l’ideale per imbatterti nelle ricchezze architettoniche, dove sarai praticamente da solo con molti paesaggi sconfinati. I vini rossi sono ottimi, così come i salumi, la carne di cervo e la carne di manzo. Pienza, città rinascimentale costruita da Leon Battista Alberti è l’attrazione principale della zona, seguita da Montalcino e Montepulciano, la cui chiesa di San Biagio è uno dei più importanti esempi di architettura religiosa del tardo Rinascimento.

La bellezza di San Gimignano

Uno dei modi migliori per godersi il paesaggio senza folla è di recarsi a piedi sulle colline toscane. San Gimignano, ad esempio, è spesso invasa dai turisti, ma dalle antiche tracce del sentiero, che inizia a Porta San Giovanni, le vedute sulle torri medievali sono sublimi. Prendi una mappa dall’ufficio turistico di Piazza Duomo e organizza un picnic con formaggi, salumi e vino locale da consumare tra gli oliveti, i vigneti e i prati di fiori selvatici che costeggiano il percorso. Rimarrà sicuramente una giornata indimenticabile!

Lascia un Commento